Dj Aniceto, il tour della buona cucina contro la droga “Piatti Stupefacenti 2015”

13 ottobre, 2015, 4:06 pm

Il tour della buona cucina contro la droga partira’ domani da Cetara (Sa) dal rinomato Ristorante AcquaPazza”Piatti Stupefacenti 2015″ il tour che vede protagonista la pasta in tutte le sue migliori preparazioni presentate ed assaggiate dal popolare Dj Aniceto, uno dei dj italiani più impegnati nel sociale,gia’ membro della consulta nazionale degli operatori ed esperti a palazzo Chigi per il dipartimento antidroga e testimonial dei sani valori nelle trasmissioni tv di Piero Chiambretti ed in vari popolarissimi talk show.

Il tour che promuove la migliore cucina come antidoto contro tutte le dipendenze, tocca per tutto l’autunno, i migliori locali della Campania lungo le tre costiere : amalfitana, sorrentina e cilentana, alla scoperta di sapori , profumi e colori della nostra cucina , da molti definita la migliore al mondo. Il nostro “ stupor mundi”, i nostri “piatti stupefacenti” per l’appunto.

Dj Aniceto anche costante messaggero di una campagna antidroga nelle discoteche e sui social network più in voga come Facebook, twitter e myspace, presenta e degusta la cucina ” stupefacente” , per mandare segnali, messaggi, suggerimenti e slogan sul mangiar bene, sul giusto bere e sul sano divertimento ai giovani, consigliando e promuovendo, visti gli ultimi gravi accadimenti nel mondo giovanile anche, il decalogo anti sballo del Silb, sindacato italiano locali da ballo. In modo trasversale coinvolgendo anche il web ed i social networks in un nuovo modo virale di fare comunicazione 2.0

“Ho accettato di essere il testimonial di questa manifestazione perchè voglio un ritorno ai sani valori, alla convivialita’ di una volta, quando ci si divertiva a tavola con gli amici solo ed esclusivamente davanti ad un buon piatto di pasta fumante”. – Ha affermato Aniceto – “Voglio far capire che mangiare sano insieme a degli amici puo’ dare piu’ divertimento che assumere delle droghe! E poi, In questa epoca digitale dove i giovani sono sempre piu’ soli nella loro stanzetta e si relazionano virtualmente con la realta’ finta ed asettica di un computer, a mio parere, con i sani e semplici valori si puo’ far comprendere tutto anche il giusto modo di fare divertimento in discoteca come il decalogo del Silb”.

La manifestazione e’ seguita dalle telecamere e le fotocamere di “in giro per voi web tv” ed è curata , ideata e promossa da Daniele Caramagna, sociologo, videomaker e fotografo.

Ecco il decalogo SILB adottato da dj Aniceto :

Al primo punto vi sono 5 minuti di pausa ogni ora di musica, con la riduzione ad un quarto di decibel; secondo: divieto di vendita di superalcoolici a partire dalle 3.00 del mattino; terzo: indicazione di aree protette a basso impatto acustico e luminoso; quarto: biglietti ridotti a chi dimostra di aver usufruito di un mezzo pubblico; quinto: nessuna sponsorizzazione diretta o indiretta di superalcoolici e sigarette; sesto: audiospot dei DJ contro la droga; settimo: macchinetta distributrice di profilattici; ottavo: prova etilica con palloncino o simili; nono: riduzione del livello sonoro di cinque decibel ogni mezzora dopo le 3.00 del mattino; decimo: autocontrollo su orari di apertura e chiusura e rifiuto di meccanismi di aggiramento delle norme per evitare il nomadismo notturno.



No comments yet.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Se continui a navigare su questo sito, devi accettare l'utilizzo dei cookie. Più Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi